Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_teheran

VENDITA IMMOBILE EX ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA

Data:

22/06/2017


VENDITA IMMOBILE EX ISTITUTO ITALIANO DI CULTURA

L’AMBASCIATA D’ITALIA A TEHERAN

RENDE NOTO

che intende ricevere manifestazioni di interesse finalizzate all’acquisto dell’immobile di proprietà della Repubblica Italiana sito in Teheran, all’indirizzo Hatef Alley n. 5, Hafez Street, ed

INVITA

chiunque abbia interesse, a manifestarlo, facendo pervenire la propria domanda in busta chiusa, con indicazione “Manifestazione di interesse acquisto ex Istituto Italiano di Cultura a Teheran” utilizzando il modulo allegato (ALLEGATO A), entro il giorno 31 agosto 2017 alle ore 12.00 (mezzogiorno), da inviarsi a mezzo posta raccomandata o consegna a mano all’Ufficio Protocollo dell’Ambasciata d’Italia a Teheran – all’indirizzo Avenue Neauphle Le Chateau n. 68-79, avendo cura di allegare fotocopia di documento di identità e di indicare il mittente. L’Ambasciata è esonerata dalle responsabilità conseguenti per il mancato o ritardato recapito o consegna del plico, qualunque sia la causa che lo abbia determinato. Faranno fede la data e l’ora apposte sul plico dall’addetto alla ricezione dell’Ambasciata. Nella manifestazione di interesse, il sottoscrittore dovrà dichiarare:


• nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale, residenza (se trattasi di persona giuridica dovranno essere indicati i dati  della stessa, nonché quelli del rappresentante/i legale/i e amministratori muniti di rappresentanza);
• il proprio interesse all’acquisto (dichiarazione non impegnativa né per l’interessato né per l’Ambasciata);
• l’importo economico (in nessun modo vincolante o impegnativo né per l’interessato né per l’Ambasciata) riferibile alla propria manifestazione di interesse;
• la propria capacità a contrarre con la pubblica amministrazione.


Informazioni sul bene da alienare. Tutta la documentazione informativa a supporto della corretta presentazione della manifestazione di interesse è disponibile sul sito istituzionale dell’Ambasciata (http://www.ambteheran.esteri.it), ove sarà possibile consultare, per tutta la durata dell’iniziativa, il materiale relativo all’immobile (ALLEGATO B1 B2).

Breve descrizione dell’immobile: l’immobile e’ stato acquistato dalla Repubblica Italiana nel 1956 ed e’ composto da un terreno della superficie di circa 460 mq, al cui interno insiste una palazzina attualmente inutilizzabile della superficie di circa 530 mq.
Si tratta di una palazzina indipendente a tre piani fuori terra, comprendente un pianterreno, due piani sopraelevati, un piano interrato, un lastrico solare e un cortile interno. La palazzina e’ composta da 21 vani.

Dati catastali: atto di proprieta’ originario del 1956: n. libretto 260787; proprieta’ n. 18127; atto notarile reg. n. 21416; reg. 149; pag. 199;

Vincoli: non esistono vincoli.

Il valore dell’immobile è stimato in 25.800.000.000 IR (venticinquemiliardiottocentomilioni di Rial).

Scopo. Il presente avviso è finalizzato esclusivamente a verificare la sussistenza di un interesse da parte di terzi all’acquisto dell’immobile di proprietà Repubblica Italiana sito in Teheran, al fine di assumere informazioni ed elementi utili alle valutazioni e determinazioni conseguenti in ordine ai processi da avviare ed alle rispettive modalità e condizioni.

Il presente avviso e la ricezione di manifestazioni di interesse NON comportano alcun obbligo dell’Ambasciata nei confronti dei soggetti interessati né, per questi ultimi, alcun diritto di qualsivoglia prestazione da parte dell’Ambasciata. Le manifestazioni di interesse non sono comunque impegnative e non comportano obblighi all’acquisto da parte dei soggetti interessati.

Il presente avviso non costituisce un invito a presentare offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 del codice civile italiano o promessa al pubblico ai sensi dell’art. 1989 del codice civile italiano.

L’Ambasciata, a suo insindacabile giudizio, si riserva, con modalità che saranno successivamente indicate, di avviare trattative riservate per vendere l’immobile con uno o più di coloro che avranno presentato la manifestazione d’interesse.

Sopralluogo. E’ possibile effettuare un sopralluogo dell’immobile da svolgersi alla presenza di un incaricato dell’Ambasciata. Le visite dovranno essere richieste e concordate con il Responsabile del Procedimento, inoltrando una mail all’indirizzo amm.teheran@esteri.it oppure telefonando ai numeri (+98) 21 66714624 e (+98) 21 66714880. Le persone che effettueranno il sopralluogo dovranno essere provviste di un documento di riconoscimento in corso di validità e dovranno sottoscrivere una specifica liberatoria per l’accesso al sito (ALLEGATO C).

Trattamento dei dati personali. Informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003.
Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003, si informa che:
a) i dati personali forniti e raccolti in occasione della presente procedura saranno utilizzati esclusivamente in funzione e per i fini della procedura di cui trattasi e saranno altresì conservati sino alla conclusione del procedimento presso il responsabile del procedimento;
b) il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza;
c) in relazione ai suddetti dati l’interessato potrà esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs. n. 196/2003;
d) il soggetto attivo della raccolta dei dati è l’Ambasciata.

Il responsabile del procedimento è il dott. Eugenio BOLDRINI, Responsabile dell’Ufficio Amministrativo. La presente procedura è regolata dalla legge italiana.

Teheran, 25 giugno 2017

L’Ambasciatore a Teheran

Mauro CONCIATORI


375