Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_teheran

VOTO DIPENDENTI PUBBLICI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

Data:

08/01/2013


VOTO DIPENDENTI PUBBLICI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

Ai sensi del Decreto-legge 18 dicembre 2012, n. 223, possono votare per corrispondenza, previa apposita dichiarazione, i dipendenti di amministrazioni dello Stato, di regioni o di province autonome, temporaneamente all'estero per motivi di servizio, qualora la durata prevista della loro permanenza all'estero, secondo quanto attestato dall'Amministrazione di appartenenza, sia superiore a tre mesi e inferiore a dodici mesi, ovvero non siano comunque tenuti ad iscriversi all'AIRE ai sensi della legge 27 ottobre 1988, n. 470 (in quanto notificati in lista diplomatica), nonché, qualora non iscritti alle anagrafi dei cittadini italiani residenti all'estero, i loro familiari conviventi.
Oltre a tale categoria, sono ammessi a votare all'estero anche gli appartenenti a Forze armate e di polizia impegnati nelle missioni all'estero e i professori e i ricercatori universitari titolari di incarichi all'estero ai sensi dell'articolo 1, comma 12, della legge 4 novembre 2005, n. 230, e di cui alla legge 30 dicembre 2010, n. 240, categorie tuttavia non presenti in Iran.

Tali elettori votano per la circoscrizione della Camera dei Deputati e la circoscrizione del Senato della Repubblica in cui è compreso il comune di Roma Capitale.

Per l'ammissione al voto, entro il 20 gennaio 2013 (35° giorno antecedente alla data delle votazioni in Italia) i militari ed i dipendenti pubblici dovranno trasmettere la allegata dichiarazione all'ente di appartenenza:

- Ufficio dell'Addetto militare (per i militari dell'addettanza) o
- Ambasciata (per i funzionari del Ministero degli Affari Esteri, per i funzionari delle altre Amministrazioni che prestano servizio in qualità di esperti e per il Direttore dell'ICE)

Modello Dichiarazione_temporanei_2013

Si precisa che i cittadini italiani che si trovino temporaneamente all’estero e non appartengano alle tre categorie sopraindicate potranno votare esclusivamente recandosi in Italia presso le sezioni istituite nel proprio comune di iscrizione nelle liste elettorali.
INFORMAZIONI DETTAGLIATE SONO DISPONIBILI SUL SITO www.esteri.it o PRESSO GLI UFFICI DELLA CANCELLERIA CONSOLARE, ANCHE VIA MAIL consolato.teheran@esteri.it


182